Schiaffoni con cozze, patate e fiori di zucca

Pesce
45 min
Media

Qualche sera fa è stata la notte di San Lorenzo, la notte in cui tutti sognano, tutti desiderano e tutti sperano.

Il cielo qui in Toscana era un tappeto luminoso, brillante, a tratti accecante, di una bellezza da togliere il fiato, ma io di stella cadente non ne ho vista neanche una. Però sapete che c’è? Non importa perché io sono una sognatrice di natura, sogno sempre, tutto l’anno e non importa che sia il 10 agosto, l’11 dicembre, il 12 aprile o il 4 maggio, la mia natura romantica mi porta a sognare costantemente in grande, molto in grande.

Stasera ad esempio sognavo ardentemente di mangiarmi un super piatto di pasta… beh che dite, con questi schiaffoni Pasta Armando con cozze, patate e fiori di zucca il mio sogno si è avverato?

Ricetta di

Stella Menna
  • 350 g

    Schiaffoni Pasta Armando

  • 500 6

    di Cozze

  • 4

    Patate di medie dimensioni

  • 12

    Fiori di zucca

  • 1

    Spicchio d'aglio

  • Olio extravergine di oliva

Pasta consigliata per questa ricetta

In alternativa puoi usare:


Preparazione

Mettete su fuoco vivace una padella con 5 cucchiai d’olio e lo spicchio d’aglio. Quando sarà ben caldo aggiungete le cozze, i fiori di zucca e un goccio di acqua e coprite con un coperchio. Non appena le cozze si saranno aperte, spegnete la fiamma e rimuovete lo spicchio d’aglio.

Filtrate il liquido che avranno rilasciato le cozze in cottura e tenetelo da parte.

Mettete da parte anche le cozze e toglietele delicatamente dalle valve.

Sbucciate le patate e tagliatele a dadini. In una pentola dai bordi alti fate scaldare un bel giro d’olio e, non appena sarà caldo, aggiungete i dadini di patata. Lasciate rosolare qualche istante e aggiungete un mestolo di acqua calda e il liquido filtrato delle cozze.

Non appena l’acqua si sarà ritirata, aggiungetene dell’altra e andate avanti così fino a che la cottura non sarà ultimata (ci vorranno all’incirca 20 minuti).

Al termine della cottura frullate completamente le patate fino a che non avrete ottenuto una crema.

Portate a bollore in una pentola abbondante acqua salata e lessate la pasta.

Scolatela al dente e finite la cottura nella crema di patate.

Per ottenere una cremosità perfetta, nella fase della mantecatura dovrete aggiungere ripetutamente acqua di cottura della pasta (un poco alla volta) perché come vedrete le patate tenderanno ad assorbirne parecchia.

Ad un minuto dal termine della fase di mantecatura aggiungete le cozze. Mescolate ancora qualche istante, spegnete il fuoco e… correte a divorarla

Ricette simili