Chitarra Pasta Armando con pesto di foglie di sedano e vongole

Pesce Verdure
Chitarra Pasta Armando con pesto di foglie di sedano e vongole
40 min
Facile

Ho scoperto da poco che il sedano è come il maiale, non si butta via niente! Se penso a quante volte ho cestinato le preziose foglie, mi darei centinaia di martellate in testa!

Ormai sono arrivata al punto di trasformare in pesto qualsiasi foglia commestibile.

Mi è venuta quest'idea del sedano perché ne avevo veramente tante e ricordavo che mia mamma le metteva sempre nella minestra. Ho fatto qualche ricerca su internet e ho trovato solo riscontri positivi.

Ecco quindi la ricetta di questo piatto sublime e relativamente veloce da preparare! Fresco e appagante!

Ricetta di

Chiara Rozza Chiara Rozza
  • 50 g

    di Foglie di sedano biologico

  • 30 g

    di Noci

  • Peperoncino in polvere

  • Basilico

  • Olio extravergine di oliva

  • Acqua

  • 320 g

    di Chitarra Pasta Armando

  • 1000 g

    di Vongole

  • 1 spicchio

    di Aglio sbucciato

  • 100 ml

    di Vino bianco secco

  • 1

    Limone non trattato

  • 6

    Pomodorini secchi sott'olio

Pasta consigliata per questa ricetta

In alternativa puoi usare:


Preparazione

Lava le foglie del sedano e aggiungi anche le estremità dei gambi ai quali sono attaccate le foglie. Metti tutti gli ingredienti nel frullatore e trita fino a ottenere una crema densa e corposa. Puoi aggiungere del formaggio grattugiato, ma io ho preferito evitare anche perchè è già buonissimo e perchè è adatto agli intolleranti a lattosio e glutine.

Ora il pesto è pronto. Puoi conservarlo in frigorifero per un paio di settimane, a patto di colmare il vasetto nel quale lo conserverete con dell'olio evo, fino a ricoprirne completamente la superficie, per evitare la formazione di muffe.

Il pezzo forte è pronto. Ora passiamo alla pasta...

Metti le vongole in un tegame con due cucchiai d'olio, lo spicchio d'aglio, copri e lasciale aprire a fuoco vivo, scuotendo ogni tanto il tegame. Dopo qualche minuto sfuma con mezzo bicchiere di vino bianco secco e fai evaporare. Cuoci qualche minuto, fino a che le vongole non si saranno aperte (quelle chiuse non vanno usate).

Stacca i molluschi dalle valve, tenendo da parte qualche vongola intera e filtra con cura il liquido di cottura, tenendolo da parte.

Nel frattempo porta a ebollizione una capiente pentola di acqua salata e lessa la pasta al dente.

Nel tegame delle vongole, rimetti il loro liquido filtrato e il pesto di foglie di sedano, stemperalo e cuoci a fuoco basso.

Trita i pomodorini secchi e grattugia finemente la buccia di mezzo limone.

Scola la pasta nella pentola del pesto e salta aggiungendo, all'occorrenza, qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

Aggiungi velocemente le vongole sgusciate e quelle ancora attaccate alle valve, i pomodorini secchi e completa con il trito di zeste di limone.

Gli Spaghetti alla chitarra con pesto di foglie di sedano e vongole, sono pronti per essere gustati!

Ricetta chitarra pasta armando pesto di sedano vongole kucinadikiara2
Ricetta chitarra pasta armando pesto di sedano vongole kucinadikiara3

Ricette simili