Chitarra con fave e pecorino

Vegetariano
30 min
Facile

Che fava che sei!

In Toscana questo non è proprio un complimento, ma secondo me, dopo aver assaggiato questa Pasta Armando “la Chitarra” con fave e pecorino, anche i toscani rivaluterebbero le fave e l’espressione denigratoria diventerebbe improvvisamente una di stima… non credete?

Ricetta di

Stella Menna
  • 250 gr

    di Pasta Armando “la Chitarra”

  • 100 gr

    di pecorino

  • 10

    fave fresche

  • q.b.

    olio

  • q.b.

    sale

Pasta consigliata per questa ricetta

In alternativa puoi usare:


Preparazione

Per prima cosa sgranate le fave e passate i semi sotto l’acqua corrente.

In una padella fate scaldare 4 cucchiai di olio, aggiungete le fave e fatele saltare per qualche minuto.

Portate a bollore abbondante acqua leggermente salata e fate cuocere la pasta (non esagerate con il sale perché il pecorino sarà già saporito di suo).

Nel frattempo in una ciotola mettete 100 gr di pecorino grattugiato e aggiungete 100 gr di acqua di cottura che avrete però fatto raffreddare un paio di minuti prima di aggiungerla al formaggio (il rischio che si corre quando si aggiunge acqua troppo calda è che il formaggio “cagli” e faccia quei fastidiosi filamenti).

Con l’aiuto di una forchetta amalgamate bene il composto fino a che non avrete ottenuto una crema liscia e densa.

Scolate la pasta (al dente) e terminate la cottura facendola saltare nella padella con le fave e l’aggiunta di un paio di mestoli di acqua di cottura.

Spegnete il fuoco, aggiungete la crema di pecorino, mantecate e… tutti a tavola che è pronto!

Buon appetito!

Curiosità:

La fava fresca è il legume più leggero e digeribile dopo il fagiolino. Quando si acquistano le fave bisogna accertarsi che il baccello sia turgido di colore brillante e senza macchie e screpolature.

Ricette simili