Spaghetti con baccalà, olive, capperi, e pomodori secchi

Pesce
12 min
Media

Questa è una ricetta veloce, ma dai sapori intensi: spaghetti alla chitarra con baccalà, olive nere di Gaeta, pomodori secchi e capperi con l’aggiunta di timo, prezzemolo ed una scorza di limone, che rende il tutto più fresco. Il baccalà, già ammollato, si pulisce dalla lisca e viene sbollentato in un po’ di latte per renderlo più dolce. La preparazione è davvero semplice ed il sugo racchiude gli ingredienti mediterranei più gustosi.

Ricetta di

Ada Parisi
  • 360 g

    di Chitarre

  • 400 g

    di baccalà ammollato

  • Latte q.b. per sbollentare il baccalà

  • 20

    olive di Gaeta

  • Una manciata

    di capperi sotto sale

  • 10

    pomodori sott’olio

  • 1 Spicchio

    di aglio in camicia

  • 8 cucchiai

    di olio extravergine

  • Timo al limone q.b.

  • Prezzemolo q.b.

  • Sale e pepe q.b.

  • Mezzo bicchiere

    di vino bianco

  • Pane grattugiato q.b.

  • Scorza di limone q.b.

Pasta consigliata per questa ricetta

In alternativa puoi usare:


Preparazione

Versate in una casseruola il baccalà e ricopritelo con il latte, lasciatelo sbollentare per 10 minuti, poi togliete la pelle, eventuali lische e fatelo a pezzetti non troppo piccoli. Tritate a listarelle i pomodori secchi, sminuzzate finemente i capperi e affettate le olive. In una padella mettete l’olio e l’aglio in camicia, lasciatelo rosolare senza far prendere colore ed unite il baccalà. Soffriggete il baccalà a fuoco alto e sfumate con il vino, aspettate che evapori e aggiungete i capperi . Fate insaporire il tutto per 5 minuti, unite pomodori secchi, olive, scorzette di limone, prezzemolo e del timo tritato e solo a questo punto aggiungete sale e pepe. Rimuovete l’aglio. Tostate il pane grattugiato in padella, finché non diventa dorato. Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente mettendo da parte un po’ di acqua di cottura. Fate saltare la pasta con il sugo, unendo se necessario un po’ di acqua di cottura per mantecare meglio ed aggiungendo eventualmente un filo di olio evo. Impiattate e cospargete gli spaghetti con il pane grattugiato tostato. Buon appetito!

Ricette simili