Tortiglioni al ragù veloce di salsiccia e semi di finocchio

Carne
11 min
Facile

Un piatto per gli amanti della carne, dei gusti decisi e dei piatti veloci. Tortiglioni (ma anche rigatoni, paccheri o comunque una pasta bella ‘sostanziosa’) con un ragù veloce di salsiccia, semi di finocchio e pecorino sardo Dop semistagionato. Veloce perché il sugo si prepara in 30 minuti, anche se, come ogni sugo di carne, più si prolunga la cottura più i sapori sono equilibrati e decisi. Il gusto è strepitoso e nessuno capirà che lo avete preparato in fretta e furia!

Ricetta di

Ada Parisi
  • 360 g

    di tortiglioni

  • 400 g

    di salsiccia fresca

  • 1 cucchiaio

    d'olio di semi di finocchio

  • Maggiorana o timo q.b.

  • 6 cucchiai

    d'olio extravergine

  • 2 cucchiai

    di concentrato di pomodoro

  • 500 ml

    di passata di pomodoro

  • 1

    Peperoncino fresco

  • mezzo bicchiere

    di vino bianco

  • 1

    Cipolla di tropea

  • 1

    Cucchiaio di Zucchero

  • 1

    Foglia di alloro

  • Pecorino sardo DOP q.b.

  • Sale q.b.

Pasta consigliata per questa ricetta

In alternativa puoi usare:


Preparazione

Tritate finemente la cipolla, togliete la salsiccia dal budello e tritatela grossolanamente. Mettete in una casseruola l’olio e fatelo scaldare, subito dopo unite la salsiccia sbriciolata e lasciatela rosolare a fuoco vivo finché non prende colore. Unite la cipolla tritata, il peperoncino, i semi di finocchio e il concentrato di pomodoro, fate soffriggere per un minuto e sfumate con il vino. Lasciate che il vino evapori, poi unite la passata di pomodoro, l’alloro, la maggiorana o il timo tritati, lo zucchero e aggiustate di sale (fate attenzione perché la salsiccia è sapida ed il sugo restringendosi potrebbe risultare salato). Fate cuocere a fuoco medio-alto per almeno 30 minuti. Se avete un po’ di tempo in più, aggiungete un coperchio e lasciate cuocere più a lungo. Ricordate di rimuovere l’alloro e il peperoncino a fine cottura. Lasciate cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente, conservando un po’ d’acqua di cottura. Mantecate la pasta in padella con il sugo e un po’ di acqua di cottura aggiungendo del pecorino. Servire la pasta con del pecorino grattugiato e qualche seme di finocchio.

Ricette simili