Chitarra con bieta, gamberi e pinoli

Pesce
20 min
Media

La ricetta che vi presento oggi è dello chef Ilario Vinciguerra, l’ho vista nel programma condotto da Caterina Balivo su Rai2, Detto Fatto, alcuni giorni fa. Una ricetta che mi ha subito conquistata per la sua semplicità e per il particolare connubio dei sapori. Ricetta ideale per la cena della vigilia.

Ricetta di

Daniela Dal Ben
  • 320 g

    di Chitarra

  • 320 g

    di gamberi

  • 300 g

    di bieta

  • 1 cucchiaio

    di pinoli

  • 1 spicchio

    d'aglio

  • peperoncino dolce q.b.

  • sale q.b.

  • pepe nero q.b.

  • olio extra vergine di oliva

Pasta consigliata per questa ricetta

In alternativa puoi usare:


Preparazione

Pulire i gamberi e tenere da parte le teste. Alcuni gamberi lasciateli interi, gli altri tagliateli a pezzi.

Mondare e lavare con cura le biete, poi tagliarle a pezzi grossolani.

In una padella scaldare 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva con lo spicchio d’aglio, aggiungere le biete e farle appassire, dopo qualche minuto aggiungere un pizzico di peperoncino dolce e le teste schiacciate dei gamberi, regolare di sale e pepe; allungare con po’ di acqua della pasta ( che nel frattempo avremo messo a cuocere ) e continuare la cottura a fuoco dolce con il coperchio.

In un’altra padella far tostare i pinoli.

Quando la bieta è quasi pronta eliminare le teste dei gamberi, e di seguito aggiungere i gamberi puliti, prima quelli interi e dopo alcuni secondi quelli tagliati a pezzi.

Scolare la chitarra al dente, e farla saltare nell’intingolo di bieta e gamberi assieme ai pinoli. Servire il piatto ben caldo con un filo di olio extra vergine di oliva e dei pinoli tostati.

Ricette simili